Home » Pieter Paul Rubens

Share This Post

Pieter Paul Rubens

Pieter Paul Rubens

Pieter Paul Rubens (Siegen 28 giugno 1577 – Anversa 30 maggio 1640) è stato un pittore fiammingo. La sua opera, secondo Giulio Briganti, «può considerarsi l’archetipo del “barocco”»

Una famiglia di emigranti

L’artista nacque a Siegen in Westfalia dal giurista Jan Rubens e da Maria, figlia di un mercante di arazzi. Nel 1568, il padre dovette lasciare Anversa per Colonia a causa delle persecuzioni religiose della città cattolica contro i protestanti (inizialmente fu educato nella fede cattolica per poi manifestare simpatie per il protestantesimo). A Colonia divenne segretario di Anna di Sassonia, moglie del principe Guglielmo I d’Orange il Taciturno, e divenne anche suo amante; ma quando la tresca si scoprì rischiò addirittura la vita e solo grazie all’intervento di sua moglie Maria riuscì ad ottenere una condanna lieve. Confinato a Siegen, l’anno dopo la nascita di Pieter Paul ottenne il permesso di tornare a Colonia dove rimase fino alla morte (1587). La moglie torna invece ad Anversa con i tre figli rimasti: Pieter Paul (12 anni), Philipp (13 anni) e la sorella maggiore Blandina. Degli altri quattro figli tre erano morti in giovane età ed un altro aveva lasciato la famiglia

Cristo morto, 1612 circa, Berlino, Gemäldegalerie

Venere al bagno, 1612-15 circa, Vaduz, Fürstlich Lichtensteinische Gemäldegalerie

Ritratto di bambina (Clara Serena Rubens), 1618, Vaduz, Fürstlich Lichtensteinische Gemäldegalerie

Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

0
0