Home » Personaggi

Personaggi

Annibale Carracci

Annibale Carracci Nacque a Bologna nel 1560, sulla sua infanzia si hanno poche notizie: sicuramente fu battezzato il 3 novembre dello stesso anno della sua nascita. La famiglia di Annibale non aveva una tradizione artistica, ciò nonostante ci furono ben sei pittori che si affermarono nel loro campo: il fratello maggiore Agostino (1557 – 1602) ed il cugino Ludovico furono i due più famosi. Il primo maestro di Annibale fu suo cugino Ludovico di cinque anni più grande e probabilmente in seguito, intorno al 1575, studiò anche dal pittore bolognese Bartolomeo Passerotti (1529 – 1592), il cui genere di pittura esercitò un’evidente influenza sui suoi primi quadri. Completò gli studi artistici visitando varie città italiane (Parma-Venezia); durante questi viaggi ha potuto incontr...

Michelangelo Merisi detto Caravaggio

Michelangelo Merisi detto Caravaggio Michelangelo Merisi detto Caravaggio (Caravaggio o Milano, 1571 – Porto Ercole, 18 luglio 1610) fu un pittore italiano Nacque da Fermo Merisi (architetto di Francesco Sforza) e da Lucia Aratori. Le notizie della sua infanzia sono molto scarse; non si sa neppure con certezza se nacque a Caravaggio, città dalla quale avrebbe preso poi il nome d’arte, oppure a Milano. Sicuramente ebbe una buona educazione ed a cinque anni risulta vivesse appunto a Caravaggio, probabilmente per sfuggire alla peste, anche se il padre – nel 1577 – muore di questa malattia. A tredici anni, 1584, entra nella bottega di Simone Peterzano (pittore di un certo successo all’epoca) che lavora a Milano. Nel 1590 muore anche la madre ed allora il giovane Merisi ...

Francesco Castelli detto Borromini

Francesco Castelli detto Borromini Francesco Castelli più conosciuto come Borromini, nacque a Bissone, Canton Ticinonel 1599, morì a Roma nel 1667). Scalpellino presso la Fabbrica del Duomo di Milano, si trasferì in seguito a Roma, dove partecipò alla Fabbrica di S. Pietro fin dal 1619, guidata all’epoca da Carlo Maderno. Nel 1629 dopo la morte del Maderno,  lavorò alle dipendenze di  Gianlorenzo Bernini, allora architetto di San Pietro e di Palazzo Barberini.. Collaborò con Bernini alla costruzione del Baldacchino di San Pietro (che tuttavia è noto solo come “baldacchino del Bernini”). I contrasti con Bernini portarono presto Borromini a cercare una propria autonomia lavorativa. Il Borromini seguì i lavori di varie chiese e palazzi di Roma tra cui: Chiesa di San Carlo  a...

Pieter Paul Rubens

Pieter Paul Rubens Pieter Paul Rubens (Siegen 28 giugno 1577 – Anversa 30 maggio 1640) è stato un pittore fiammingo. La sua opera, secondo Giulio Briganti, «può considerarsi l’archetipo del “barocco”» Una famiglia di emigranti L’artista nacque a Siegen in Westfalia dal giurista Jan Rubens e da Maria, figlia di un mercante di arazzi. Nel 1568, il padre dovette lasciare Anversa per Colonia a causa delle persecuzioni religiose della città cattolica contro i protestanti (inizialmente fu educato nella fede cattolica per poi manifestare simpatie per il protestantesimo). A Colonia divenne segretario di Anna di Sassonia, moglie del principe Guglielmo I d’Orange il Taciturno, e divenne anche suo amante; ma quando la tresca si scoprì rischiò addirittura la vita e solo g...

Gian Lorenzo Bernini

Gian Lorenzo Bernini Gian Lorenzo Bernini, (7 dicembre 1598 – 28 novembre 1680) è stato un architetto, scultore e pittore italiano. Bernini nacque il 7 dicembre 1598 a Napoli, città nella quale il padre Pietro, anche lui scultore, si era da poco trasferito con la moglie, la napoletana Angelica Galante, per lavorare nel cantiere della Certosa di San Martino. Nel 1606 tornarono a Roma e Pietro ottenne la protezione del cardinale Scipione Borghese ed ebbe l’occasione di mostrare il precoce talento del figlio. Infatti Gian Lorenzo si era formato alla bottega del padre e i primi suoi lavori furono realizzati in collaborazione tra i due (a questo periodo risalgono le opere il “Putto con il dragone” e la “Fontana con il satiro e la pantera”). Mentre le opere create dal solo Gian Loren...

Rosario Gagliardi

Rosario Gagliardi Duomo di S. Giorgio Ragusa Rosario Gagliardi (luogo ignoto, 1698 – Noto, 1762) fu un’architetto italiano, tra i principali esponenti del Barocco siciliano. Scenografo della ricostruzione barocca di Noto dopo il terremoto del 1693. In tale contesto risulta attivo anche a Modica (controversa attribuzione di San Giorgio, San Martino) e a Ragusa Ibla (San Giorgio). Si tratta, insieme al Vaccarini a Catania e al Vermexio, di uno dei principali fautori della ricostruzione della Val di Noto. Dagli ultimi studi in materia è indicato come il più originale degli architetti del Barocco siciliano. Sono provati forti collegamenti relativi alla sua formazione con il Barocco romano di Francesco Borromini, e con esponenti del Barocco in Austria. Fu autore di un trattatello di...